BLACK UHURU reunion ft Michael Rose & Duckie Simpson live @ Main Stage 2005

8 julio 2005

Black Uhuru è un gruppo simbolo del roots reggae degli anni d’oro ed i loro dischi non possono mancare in una collezione di dischi reggae degna di questo appellativo. Si sono formati nei primi anni settanta come trio vocale formato da Duckie Simpson, Garth Dennis e Don Carlos. il loro primo album “Love crisis” è stato prodotto da King Jammy ma la formazione più classica dei Black Uhuru è quella che vedeva affiancare l’original Duckie Simpson da Michael Rose e Sandra “Puma” Jones e Sly & Robbie nel ruolo di propulsori ritmici e produttori. Tra i loro dischi migliori, “Showcase”, “Red” e “Sensimilla”. Nel 1983 Black Uhuru si sono aggiudicati il Grammy Award del reggae grazie all’album “Anthem”, un lavoro in cui il roots sound classico della band assumeva alcuni caratteri innovativi grazie alla visione musicale modernissima del duo Sly & Robbie. C’è chi ha chiamato la miscela esplosiva di liriche taglienti e furioso drum “n” bass dei Black Uhuru con l’appellativo di “Waterhouse sound” (dalla zona di origine di Sly Dumbar e Michael Rose), chi lo ha chiamato “cutting edge sound” (il suono del bordo che taglia): la musica dei Black Uhuru ha comunque rappresentato una attrattiva nei confronti del reggae per l’audience più vasta che di solito è più avvezza al rock.
Nelle passate edizioni del festival l’audience del Rototom Sunsplash ha potuto apprezzare il grandissimo Michael Rose, mitico cantante di Black Uhuru per tanti anni e poi apprezzato solista in seguito, ma anche la versione dei Black Uhuru formata da Duckie Simpson e il giovane Andrew Bees affiancati dalla esplosiva accoppiata di Sly Dumbar & Robbie Shakespeare, la più famosa sezione ritmica che la storia ricordi insieme agli indimenticati fratelli Barrett. Sia Sly che Robbie erano già attivi da anni nella scena di Kingston, ma quando hanno iniziato a suonare insieme i loro nomi sono diventati indissolubili ed i loro meriti sul campo troppi per essere qui citati. Oltre ad essere ingrediente di tutte le correnti del reggae dalla fine degli anni settanta ad oggi, autori e produttori di grido anche fuori dallo specifico campo del reggae, sono due reggae producers di successo con le produzioni della ormai storica Taxi label. Lo scorso anno hanno dato vita al Rototom Sunsplash ad una emozionante rivisitazione del passato del reggae esibendosi come Taxi Gang insieme al cantante dei Third World Bunny Rugs. Da qualche anno Sly & Robbie sono ridiventati il propulsore dell’ultima incarnazione di Black Uhuru, un nome per cui anni fa alcuni ex-componenti si batterono in una causa legale. Le ultime notizie sui Black Uhuru sono molto eccitanti: grazie anche all’interessamento di Beres Hammond, Duckie Simpson e Michael Rose si sono riavvicinati dopo non essersi addirittura rivolti la parola per più di venti anni e hanno messo in atto una storica reunion e quindi li vedremo affiancati sul palco del Sunsplash 2005. L’evento sarà assolutamente imperdibile.

12* Rototom Sunsplash 2005
Jul 1-9 Osoppo Italy
www.rototom.tv