TANYA STEPHENS live @ Main Stage 2015

5 juillet 2005

La scena reggae giamaicana è dominata dagli uomini ed una donna artista deve lavorare molto più duro dei suoi colleghi per mostrare quanto vale ed essere accettata: la cantante di cui stiamo parlando, oltre a sviluppare il suo talento ha deciso di scrivere le liriche dei suoi brani dalla prospettiva peculiare di una donna giamaicana con le sue speranze e le sue disillusioni. Tanya Stephens si può considerare già una veterana della scena reggae ma solo di recente ha allargato la sua popolarità grazie al suo mega-hit “It’s a pity”, contenuto nel suo quinto CD “Gangsta blues”, uno dei brani reggae più suonati ed apprezzati in Italia negli ultimi anni. E’ nata il 2 luglio 1973 (il suo vero nome è Vivienne Stephenson) ed è stata incoraggiata dal produttore Barry O’Hare ad Ocho Rios, la sua città di provenienza. Questo importante personaggio ha prodotto nel 1994 il suo primo album “Big things a gwaan”, seguito nel 1997 da “Too hype”, una collezione dei suoi migliori singoli con l’aggiunta di qualche brano nuovo. Tra i suoi successi maggiori abbiamo “Handle the ride”, “Yu nuh ready fi this yet”, “Part time lover”, “Think it over” e “Man fi rule”. Dal 1998 al 2001 Tanya ha vissuto in Svezia per partcipare ad un progetto di rock alternativo poi conclusosi senza successo. Al suo ritorno in patria la cantante ha lavorato duro per riambientarsi nella scena di Kingston e riprendere terreno ed il premio per il suo lavoro è stata l’opportunità di far uscire sulla etichetta americana VP l’album “Gangsta blues” che fino ad oggi rappresenta il suo lavoro più ambizioso. Dopo un breve soggiorno italiano lo scorso anno in cui si è esibita cantando sulle basi per promuovere “Gangsta blues” ora è il momento di vedere Tanya esibirsi proprio con la sua band.

12* Rototom Sunsplash 2005
Jul 1-9 Osoppo Italy
www.rototom.tv