MARCIA GRIFFITHS live @ Main Stage 2008

9 July 2008

Marcia Griffiths è l’indiscussa signora del reggae, una delle artiste donne più importanti in assoluto della storia di questo genere. Ha iniziato a cantare a quindici anni nel 1964 come vocalist di Byron Lee & The Dragonaires ed ha intrapreso la carriera discografica a Studio One solamente qualche anno dopo: si narra che Coxsone Dodd, il proprietario dell’etichetta di Brentford Road abbia chiesto il permesso ai suoi genitori prima di iniziare a portare la piccola Marcia in studio. Il suo materiale Studio One è di prim’ordine con hits come ‘Feel like jumping’, ‘Truly’, ‘Melody life’ ed il bellissimo duetto con Bob Andy ‘Really together’. Tutti questi brani sono compresi nel classico album ‘Marcia Griffiths at Studio One’. A Studio One Bob Andy la aiuta con preziosi consigli e Marcia intreccia con questo artista una importante relazione sentimentale e professionale. I due infatti lasciano Studio One e si accasano con il produttore Harry Johnson: la loro cover di ‘Young, gifted & black’ di Nina Simone ottiene nel 1969 un enorme successo in Inghilterra entrando nelle pop charts. Per Harry Johnson il duo incide i due albums ‘Young, gifted & black’ e ‘Pied piper’. Bob Andy co-produce con Harry J nel 1977 il loro terzo ed ultimo album insieme ‘Really together’. Abbandonato il duo con Bob Andy Marcia si lega alla produttrice Sonia Pottinger ed alla sua etichetta High Note con cui registra i due ottimi albums ‘Naturally’ e ‘Steppin’: questi due lavori contengono rivisitazioni in chiave roots dei suoi successi a Studio One e brani nuovi come ‘Steppin’ outta babylon’ che sarà il suo miglior successo dell’epoca roots. Nel 1974 comunque Marcia aveva intrapreso un progetto di trio femminile insieme a Rita Marley e Judy Mowatt chiamato I Threes. Al momento di registrare il suo primo disco senza Bunny Wailer e Peter Tosh, Bob Marley vuole le I Threes come backing vocalists: questo è l’inizio di una avventura che porterà Marcia ad accompagnare Bob Marley nei suoi trionfali tour mondiali fino alla sua morte nel 1981. Nel 1982 Marcia ottiene uno dei suoi più grandi successi con ‘Electric boogie’, brano influenzato dal soul che diventerà molto popolare negli Stati Uniti. Nel corso degli anni ottanta registra gli albums ‘Rock my soul’ e ‘Love to the music’. Nell’epoca del reggae digitale la carriera di Marcia conosce ulteriori soddisfazioni: Donovan Germain la vuole nella squadra della sua Penthouse Records per registrare nuove versioni dei suoi classici spesso in combination con personaggi come Beres Hammond, Tony Rebel e Buju Banton. Il materiale registrato dalla grande cantante a Penthouse è racchiuso nei due CDs ‘Indomitable’ e ‘Land of love’. Nel 2004 il governo giamaicano le assegna l’onorificenza dell’Order Of Distinction. Negli ultimi tempi Marcia continua assiduamente a esibirsi dal vivo ed a registrare musica: l’ultimo suo album ‘Shining time’ è uscito sull’etichetta VP nel 2005.

15* Rototom Sunsplash 2008
Jul 3-12 Osoppo Italy
http://www.rototom.tv