ETANA live @ Main Stage 2008

7 July 2008

Etana sta elevando in questi giorni il suo status da giovane artista emergente a performer affermata in Giamaica grazie al suo hit ‘Wrong address’: questa ballata evidenzia la sua grande carica espressiva in forme musicali non legate al ritmo ‘one drop’ come il soul e le ballads. Un’altra caratteristica di questa giovane artista è la grande sincerità e la volontà di dare messaggi positivi ed ispirazione ai giovani giamaicani attraverso le sue liriche. Il suo vero nome è Shauna McKenzie ed è originaria di August Town. Nel 1992 si è trasferita in Florida per continuare gli studi durante i quali si è anche concentrata sulla sua passione per la musica. Grande fan di reggae, hip hop e jazz, Etana ha tratto ispirazione da personaggi come Whitney Houston, Lauryn Hill, Jill Scott, Sizzla, Marcia Griffiths ed il grande Bob Marley nell’esplorare le sue potenzialità espressive. Nel 2000 ha preso la decisione di lasciare il college per unirsi ad un gruppo femminile, le GIFT: sentendosi schiacciata dal ruolo stereotipato di ‘cover girl’ che doveva giocoforza assumere per lo sviluppo di questo progetto Shauna ha abbandonato il gruppo per tornare a Kingston dove ha aperto un Internet Cafè. Dopo questa deludente esperienza la tenacia non ha abbandonato la ragazza: nel 2005 un amico gli procura un’audizione per l’etichetta Fifth Element, una delle labels più significative degli ultimi anni grazie al successo di Richie Spice e Chuck Fender. Attraverso questa opportunità Etana diventa una delle coriste di Richie Spice e lo segue attraverso vari tour europei e americani. Nel 2006 durante una jam session in sala prove accompagnata dal percussionista e dal chitarrista della band di Spice, l’artista mette a punto il suo primo significativo singolo ‘Wrong address’, una ballata che fondendo jazz e reggae racconta di come sia difficile trovare lavoro se vivi nella parte sbagliata della città. La canzone viene suonata a rotazione dalle radio in Giamaica ed occupa in varie classifiche la posizione numero uno. Il suo secondo singolo significativo ‘Roots’ è ancora una volta un brano abbastanza lento in cui troviamo una fusione di musica africana e ritmi popolari giamaicani: il testo di questa canzone esalta le matrici culturali e l’identità che non deve essere alterata ne diluita. Nel 2007 Etana ha partecipato a tutti i più grossi appuntamenti live giamaicani ed al momento di scrivere ha ultimato le registrazioni del suo primo CD ‘The strong one’ che uscirà entro l’anno sulla etichetta americana VP.

15* Rototom Sunsplash 2008
Jul 3-12 Osoppo Italy
http://www.rototom.tv