EARL SIXTEEN live @ Main Stage 2005

8 July 2005

Earl Sixteen è uno degli artisti veterani in azione al Sunsplash : è nato nel 1958 e nonostante sia comunque ancora molto attivo ha avuto il suo periodo d’oro nel decennio 1975-1985. Il suo primo successo è stata la notevole “Malcolm X” scritta dal suo amico d’infanzia Winston McAnuff e prodotta da Derrick Harriott. Ancora molto giovane Earl inizia a lavorare nel circuito dei night clubs e hotels come cantante della band di Boris Gardiner ma il suo coinvolgimento nell’ambiente Rastafari e la conseguente crescita dei suoi locks fanno si che Earl sia costretto a lasciare la band. Da quel momento questo cantante inizia una attività di cantante solista che darà frutti notevoli: per Lee Perry ai Black Ark Studios Earl registra “Freedom” e “Cheating”, mentre registra ottimo materiale anche per Roy Cousin, Mikey Dread e Linval Thompson. A questo punto arriva il momento di accasarsi a Studio One: la sua “Love is a feeling” è un notevole hit in Giamaica ed il suo successo spinge Coxsone Dodd a pubblicare il suo album “Showcase”. Negli anni ottanta Earl incide parecchi albums per vari produttori e raggiunge nell’88 un grosso successo con la cover dei Simply Red “Holding back the years”. Negli anni novanta registra ottimo materiale per Mad Professor, in particolare l’album “Babylon Walls” e si accosta al mondo della dance elettronica prestando la voce ai Leftfield per la loro ottimo album “Leftism” che venderà ben 300 mila copie complessive. E’ un cantante molto versatile ed il suo repertorio spazia dal roots & culture al lovers style.

12* Rototom Sunsplash 2005
Jul 1-9 Osoppo Italy
www.rototom.tv